Siamo nel 1939, quando Shlomo, considerato da tutti il matto del villaggio, annuncia ai suoi compaesani l’imminente arrivo dei tedeschi: i nazisti hanno già deportato tutti gli ebrei dai paesi vicini e tra poco toccherà anche a loro.
Durante il consiglio dei saggi, Shlomo tira fuori una proposta un po’ bizzarra: per sfuggire ai tedeschi, tutti gli abitanti organizzeranno un falso treno di deportazione che li porterà in salvo fino in Palestina, a casa. Gli abitanti del villaggio si mettono al lavoro per dare vita alla loro folle idea…

Nella rappresentazione teatrale, che vede in scena sei interpreti della Compagnia ILLOCO TEATRO, sogno e realtà si confondono e le parole di invenzione poetica si alternano a testimonianze reali sulle atrocità del nazismo.
Attraverso il tema dell’Olocausto, lo spettacolo vuole evidenziare gli effetti disumanizzanti dell’ideologia del potere sull’individuo.

Momenti di racconto si alternano a giochi coreografici e scenografici che trasformano l’ambientazione nel paesaggio tra l’immaginazione del protagonista e la realtà.

  • Durata: 150 min.
  • Presso: Auditorium Facoltà di Lettere Università di Tor Vergata

Vuoi più informazioni su questo spettacolo?

Se desideri avere più informazioni sulle nostre attività, conoscere le modalità per organizzare una rappresentazione dedicata alla tua scuola/classe, o semplicemente farci una domanda, puoi contattare il numero 06 9407 4004 oppure inviarci una richiesta tramite questo modulo. Ti ricontatteremo prima di quanto pensi!